Attività
Attività della Fondazione Italiana Sommelier sede regionale Liguria e delegazioni interne

I Rosé di Vezzola

Degustazione Cantina Costaripa

Fotografia
È il 1896 la data che sancisce la nascita del Rosé da viticoltura in Italia.
La Valtenesi, terra e climatologia unica sul lago di Garda con esposizione a sud, raccoglie questa intuizione del senatore Pompeo Gherardo Molmenti nobile veneziano Sindaco di Moniga.
Questo territorio rappresenta il luogo più a nord del mondo dove si coltivano gli agrumi. La temperatura mite e le brezze mattutine del lago confortano la maturazione della varietà Groppello Gentile, raro frutto dall'acino blu che dona ai vini rosé profumi di Viola e frutta aggrumata, pepe e sapidità straordinaria.
Oggi 500 ettari di straordinaria follia rivolti al sorgere del sole, a rappresentare la fatica dei viticultori e a testimoniare la vocazione, sono la tradizione.
Costaripa dal 1936 ha raccolto il testimone di questi valori che, attraverso la manualità sapiente, continua a donare ogni propria energia alla viticultura di collina, alla vendemmia manuale solo delle migliori uve, alla fermentazione in piccole botti di rovere bianco affinché alla raffinatezza si possa aggiungere anche il valore della longevità e della suadenza del proprio carattere.
Mattia Vezzola è nato sul lago di Garda a Moniga del Garda, paese che dal 1896 crea il primo Rosé da vocazione viticola italiana.
Viticoltore da 3 generazioni, continua la tradizione di famiglia dal 1936, con la cantina Costaripa a Moniga del Garda, di cui è enologo e proprietario.
Per anni è responsabile del laboratorio di ricerca dell’Associazione Enologi Italiani con sede a Milano e partecipa sin dall’inizio al rinascimento dell’enologia Italiana;. è responsabile tecnico e commerciale per il nord Italia della Seitz-Italia con sede in Germania, la più rappresentativa e importante azienda al mondo nel settore della tecnologia enologica; dal 1981 ad oggi, è enologo della cantina Bellavista in Franciacorta.
Da sempre professa una tecnologia d’avanguardia al servizio della tradizione.
Nel 2014, la Fondazione Italiana Sommelier, lo elegge “Migliore
Enologo italiano per l’anno 2015”.

Fondazione Italiana Sommelier Liguria è orgogliosa di presentare Venerdì 31 alle ore 20.15, nella sala conferenza di Ascom Via Cesarea 8:
"I Rosè di Vezzola" protagonisti di una esclusiva degustazione.

Con la partecipazione di Mattia Vezzola, enologo e proprietario della Cantna Costaripa e di Massimiliano Sedda, agente esclusivo per la Liguria, Giovanni Valentini, Presidente Regionale di Fondazione Italiana Sommelier Liguria ci accompagnerà nella degustazione di:

MATTIA VEZZOLA BRUT ROSE’ S. A.
ROSAMARA VALTENESI 2018
MOLMENTI VALTENESI 2015
MAIM VALTENESI 2015

Costo della serata € 20,00 per i Soci, € 25,00 per i non Soci.

Si richiede la prenotazione pagabile
- in contanto o assegni presso Bar Bistrot Chably, Via Siria 11, angolo Piazza Savonarola
- con bonifico bancario presso Banca Sella,
IBAN IT93W0326801400052673212820 .
causale: Nome e Cognome - Degustazione I Roseè di Vezzola
Per informazioni potete chiamare il 339 2276339
o scrivere a: liguria.fondazionesommelier@gmail.com

Durante la serata è possibile associarsi alla Fondazione Italiana Sommelier per l'anno 2019 e pagare l'ingresso € 20

#ilvinoècultura
#perchènoisiamolafondazione
€ 20,00 per i Soci
€ 25,00 per i NON Soci
Dove e Quando
GENOVA
Sala Ascom Confcommercio
Via Cesarea 8
Genova
Genova (Genova)
Inizia il: 31/05/2019
Termina il: 31/05/2019
Orario: 20 - 22,30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina